Come realizzare i refill per la tua agenda

Scopri come realizzare i tuoi refill con il tutorial di Planner in LoveLo so. Se siete pianificatrici seriali e compulsive; se avete più di una agenda (o anche una soltanto ma la portate ovunque); se siete, in gergo, delle plannerine avete pensato almeno una volta a come realizzare da sole i  refill per le vostre agende ad anelli. Vi siete messe al pc armate di buone speranze, e vi siete arenate sul primo scoglio: che programma devo utilizzare per avere dei refill a prova di stampa?

Io per realizzare i miei utilizzo Word della suite Microsoft Office (è un programma a pagamento). Buone alternative gratuite arrivano dal mondo Open Source, nello specifico potete scaricare e installare sul vostro pc Open Office o Libre Office. I due programmi più o meno si equivalgono, se dovete partire da zero vi consiglio Open Office in modo che riusciate a seguire il tutorial che ho realizzato e che vi riporto qui sotto! (Ricordatevi di scaricare anche il language pack per avere il programma in italiano!)

Mentre installate il programma, pensate a cosa volete realizzare e a cosa vi occorre: segnatevi su un foglio tutte le possibilità che vi vengono in mente. Per facilitarvi, ecco qualche domanda a cui rispondere.

  • Voglio un diario settimanale, giornaliero, due giorni per pagina…?
  • Ho bisogno di spazi per sezioni differenti in ogni pagina? (ad esempio un box note giornaliero, una to do list, uno spazio per appuntarmi il menu della settimana, un angolino in cui annotare le spese fatte…)
  • Preferisco che la mia agenda abbia un tema, oppure personalizzerò poi le settimane?
  • Voglio delle immagini particolari nella mia agenda?
  • …………………

Cercate le immagini che vi occorrono, fate uno schizzo su carta, insomma preparate tutto che adesso arriva il duro lavoro.

 Nella foto qui sopra, vi mostro la bozza di quello che vorrei realizzare: ho deciso che oggi farò un settimanale perpetuo (le date le aggiungerò quindi a mano ogni settimana) in formato A5 da aggiungere alla mia agenda. Dimenticavo, gli sgorbietti sul fondo sono le farfalle con cui vorrei decorarlo!
Il mio settimanale avrà quindi una intestazione, in cui scriverò il mese, 6 riquadri orizzontali (sabato e domenica si contenderanno l’ultimo spazio libero), e una decorazione farfallosa sul fondo. Il “numero” lo aggiungerò a fianco del giorno della settimana corrispondente.

Apriamo Open Office. C’è chi utilizza Draw (Disegno), io lo sconsiglio e trovo molto più pratico (soprattutto in futuro quando aggiungeremo le righe all’interno dei riquadri) utilizzare il “Documento di Testo”.

Prepariamo la pagina delle giuste dimensioni.

Nel menu in alto, clicchiamo prima su “Formato” e poi su “Pagina“.  Si aprirà una finestra come quella che vedete nella foto qui accanto. Di default, la dimensione della nostra pagina è impostata su A4 (un foglio “normale” da fotocopiatrice): io sto realizzando un refill per A5, andrò quindi a modificare le dimensioni scegliendo quella corretta nel campo “Formato”. In automatico si modificheranno i campi sottostanti e riporteranno le seguenti misure: larghezza 14,80 cm, altezza 21,00 cm. Manteniamo l’orientamento verticale, ma i 2 centimetri di bordo impostati automaticamente sono decisamente troppi: riduciamo tutti i bordi a 1 centimetro.
Se hai una agenda “personal” o “pocket” dovrai inserire invece le misure precise del refill che vorrai realizzare.

 Impostare formato A5 - Open Office

Ora inserisco all’interno della mia pagina, una tabella di 6 righe. Questa tabella mi permetterà di dividere gli spazi in maniera corretta senza fare grandi sforzi. Vi ricordate che il sabato e la domenica occuperanno la stessa riga? Bene, la mia tabella avrà 6 righe e 2 colonne.
Dal menu principale posso selezionare “Inserisci” e successivamente “Tabella”, oppure fare il contrario selezionando “Tabella” e poi “Inserisci”. In entrambi i casi si aprirà una scheda come quella della prossima foto. Inserite il numero di righe e colonne, e ricordatevi di flaggare entrambi i campi “non separare tabella” e “bordo” (come nell’immagine).

Inserire tabella - Open Office

La tabella che ci comparirà non è delle giuste dimensioni, ora andiamo a sistemarla!

Impostare una tabella - Open OfficeIn fondo al menu “Tabella”, troviamo la voce “Proprietà tabella”: clicchiamo e iniziamo a modificare le impostazioni.
La prima voce da modificare è l’allineamento: selezioniamo “Centrato”.

 Proseguiamo con le modifiche.
Dobbiamo fare in modo che le righe siano ripartite correttamente in tutta la pagina e che siano tutte di uguale altezza.
Altezza delle righe - Open OfficeSelezionate tutte le celle e cliccate con il tasto destro del mouse. Si aprirà un menu, da cui selezioniamo Riga. Nel menu successivo selezioneremo ovviamente “altezza riga”.
Abbiamo 21- 2 (i bordi) centimetri a disposizione, da suddividere in sei spazi. L’altezza delle nostre righe sarà quindi 3,16 centimentri (togliete la spunta da “altezza automatica”).

Avete ottenuto la tabella corretta in cui inserire i giorni della settimana.
Scegliete il vostro font preferito dal menu principale (io ho scelto “Viner Hand ITC”, altezza “12”) e scrivete nella prima colonna i giorni della settimana. Ovviamente la domenica andrà nella cella accanto al sabato. Se volete, potete anche utilizzare i diversi colori a disposizione per rendere più allegro il vostro planner.

Ora dobbiamo aggiustare i bordi della tabella. Selezioniamo tabella dal solito menu principale, selezioniamo “proprietà” e andiamo a lavorare nel tab “Bordo”. Con il primo pulsante sotto “Predefinito” cancelliamo tutti i bordi esistenti.
Alla voce personalizzato ora impostiamo i bordi che vogliamo: clicchiamo sulle tre linee orizzontali della tabella sottostante.
Anche in questo caso, possiamo utilizzare i colori per vivacizzare il nostro refill.

Impostare bordi tabella - Open Office

Una volta dato l’ok, riaprite il menu “Tabella”, defleggate la voce “contorni tabella” che trovate verso il fondo e inizierete a vedere il vostro refill.

Mancano ora solo le farfalle che ho deciso di inserire come decorazione sul fondo dell’agenda.
Io ho trovato una immagine molto carina che ho salvato e andrò a utilizzare per separare il sabato dalla domenica. Punto il mouse più o meno nello spazio che dovrà occupare l’immagine.
Dal menu principale “Inserisci”, selezionate “Immagine” e successivamente da “File”. Seleziono il disegno che voglio aggiungere al planner e clicco ok.
L’immagine si piazzerà quasi a caso nella pagina, andiamo a vedere come poter fare per sistemarla nella posizione che desideriamo.

Selezioniamo l’immagine, clicchiamo con il tasto destro e selezioniamo “Immagine” dal menu che si aprirà.
Voglio l’immagine perfettamente in centro nella pagina. Nel primo tab “Tipo” hoquindi modificato l’ancoraggio. Ho legato quindi la posizione delle mie farfalle alla pagina.
In “Scorrimento”, ho scelto “Attraverso” e abilitato l’opzione trasparente: le mie farfalle devono essere di sfondo nel mio refill.
Ho utilizzato “Taglia” per ridurre l’immagine senza deformarla. Ho infatti evitato di modificare le misure e ho usato la riduzione in scala. Flaggato mantieni scala, ho poi impostato al 20% entrambe le dimensioni del campo scala.
Io ho eliminato anche un leggero sfondo grigio aumentando la luminosità delle mie farfalle, ma in realtà tutti questi passaggi  di aggiustamento delle immagini dipendono dall’immagine che avete scelto (vi consiglio immagini con sfondo trasparente o almeno bianco).
Se possibile salvate una copia formato PDF, e utilizzate quella per le stampe.
Ricordate che abbiamo impostato il lavoro in A5, inserite direttamente i fogli A5 nella vostra stampante altrimenti vi toccherà ritagliare tutto! Per agende personal o pocket consiglio comunque la stampa su fogli A5 per minimizzare lo spreco di carta!
Il risultato? ecco il mio, semplicissimo, refill settimanale già nella mia agenda pronto per la prossima settimana! Ho di nuovo finito l’inchiostro blu, sono sicura a voi verrà meglio!

Le più pigrone possono invece scaricare il file pdf con questo refill semplicemente con un click:
scarica il settimanale perpetuo farfalloso!

(se non vuoi perdere gli aggiornamenti, iscriviti alla nostra newsletter!)

Settimanale Perpetuo Farfalle

7 Commenti

  1. Grazie per le istruzioni!! Davvero utili! L’unica cosa in cui trovo difficoltà è la stampa. Non riesco a stampare fronte retro su formato personal. Sai darmi qualche dritta per favore?? Grazie di tutto!!

    • ciao Luisa,
      scusa il ritardo ma non avevo visto il tuo commento.
      Per stampare in formato personal puoi utilizzare una tabella delle dimensioni personal dentro cui impostare il lavoro. Puoi decidere di allineare tutti i fogli centralmente (attenta perchè alcune stampanti poi non sono comunque precise) oppure un foglio in alto a destra e un foglio in alto a sinistra (alcune stampanti però non stampano sino al bordo). Se la tua stampante stampa in formati personalizzati, puoi stampare su fogli precedentemente ritagliati.
      Insomma, molto dipende dalla stampante 🙂
      Tieni presente che, nonostante si usi ormai definire “A6” le personal, in realtà non è per niente corretta come definizione, soprattutto se “parli” con una stampante. Le stampanti seguono infatti gli standard internazionali per cui un foglio A6 è metà di un A5 (e quindi non un foglio personal).
      Fammi sapere!

  2. Ciao anche io avendo mille agende e creando midori mi trovo nella necessità di crearmeli…. Sei stato chiarissima e infatti sono riuscita a crearlo…. Devo ancora stampare… L unica cosa.che volevo chiederti è se sai dirmi se esiste u nimpistazione per poter duplicare l immagine avendo così due fogli A5 affiancati sul foglio a4 grazie sei stata gentilissima a fare questo tutorial

    • Ciao Iris, puoi utilizzare l’opzione “stampa due fogli per pagina” facendo attenzione che verranno affiancate automaticamente le pagine consecutive. Puoi usare questa impostazione senza problemi per le pagine uguali tra loro come nel caso di refill perpetui. devi prestare maggior attenzione (soprattutto per il fronte retro) nel caso di refill datati o se utilizzi questa impostazione per i midori.

        • Ciao ELisa,
          è sufficiente stampare due pagine per foglio, ma se hai datato il refill devi prestare attenzione a ordinare le pagine… un lavoraccio!
          Sicura che la tua stampante non supporti la stampa a5? ormai quasi tutte lo fanno!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*